Danni da trasfusioni e vaccinazioni

Indice articoli

RISARCIMENTO DEL DANNO
Tale tipo di danno rientra nella categoria del danno biologico.
Indipendentemente dalla fruizione dell’indennizzo di cui alla legge 210/92, il cittadino può promuovere un’azione risarcitoria volta ad ottenere l’integrale ristoro dei “danni” sofferti in conseguenza di trasfusioni, vaccinazioni, somministrazione di emoderivati (danno biologico, danno morale).
Come sancito dalla Giurisprudenza di  merito la proposizione e l’accoglimento della istanza di indennizzo L. 210/1992 non precludono al soggetto danneggiato la possibilità di agire giudizialmente  per ottenere l’integrale risarcimento dei danni subiti