Ticket, Esenzioni e Rimborsi

Ticket, esenzioni e rimborsi

Per le prestazioni sanitarie che prevedono il pagamento di un ticket, i cittadini hanno diritto all'esenzione (per alcune o per tutte prestazioni) nei seguenti casi:

  • in particolari situazioni di reddito associate all'età o alla condizione sociale
  • in presenza di determinate patologie croniche
  • in presenza di determinate patologie rare
  • in caso di  riconoscimento dello stato di invalidità
  • in altri casi particolari (gravidanza, diagnosi precoce di alcuni tumori, accertamento dell'HIV).

Per maggiori informazioni e dettagli, su ciascuna tipologia di esenzione si rinvia allo specifico allegato presente alla fine della pagina.

Pagamenti delle prestazioni - Ticket
Le prestazioni sanitarie erogate dalle strutture pubbliche in regime istituzionale, non prevedono il pagamento della prestazione. È previsto però il pagamento di un Ticket, come forma di compartecipazione, commisurata alle condizioni socio-economiche e/o di portatore di particolari patologie dell’utente.

Se sussistono le condizioni sopra specificate, l’iscritto al SSN ha diritto all’esenzione dal ticket per l’acquisto dei medicinali o per le visite e terapie.

Nel caso di prestazioni erogate da Specialisti che opera in regime (ALPI) è previsto un onorario fisso (consultabile presso i centri di prenotazione della struttura).

Al momento del pagamento sarà rilasciata regolare fattura.

Rimborso Ticket

Il rimborso del ticket versato può avvenire con diverse modalità, sempre che ricorrano i requisiti per richiedere il rimborso.

La richiesta di rimborso del ticket va eseguita diversamente a seconda di dove si è eseguito il versamento:

Pagamento eseguito presso:

Rimborso da richiedere presso:

Cassa ticket ASL o Totem (casse automatiche)

Sportello ASL

“Punto BLU” FarmaCUP in farmacia

La farmacia dove si è eseguito il pagamento

Poste Italiane

Sportello ASL

Quando si ha diritto al rimborso del ticket?

  • per disdetta di una prenotazione da parte dell’utente, nei casi di seguito riportati:
  1. Disdetta della prenotazione attraverso chiamata al numero verde 800300992 (oppure al n. 0825877140 da cellulare) almeno due giorni lavorativi pieni prima della data fissata per l'appuntamento, escludendo il giorno dell'appuntamento stesso.
  2. Disdetta della prenotazione durante la telefonata ricevuta dal sistema di promemoria automatico dell’ASL CUP-recall.
  3. Disdetta della prenotazione presso un “Punto BLU” in farmacia, almeno due giorni lavorativipieni prima della data fissata per l'appuntamento, escludendo il giorno dell'appuntamento stesso.
  • per mancata erogazione della prestazione per causa imputabile all’ASL
    • Se la prestazione non è erogata il giorno previsto a causa di un impedimento imputabile all’ASL, l’utente ha diritto al rimborso anche dopo la data prevista di erogazione.
    • Il rimborso dovrà essere richiesto nel punto riportato nella tabella sopra riportata. In questo caso l’utente dovrà farsi rilasciare un attestato dall’ASL da cui emerga che la mancata erogazione della prestazione è imputabile alla struttura sanitaria. Tale attestazione andrà esibita al momento della richiesta del rimborso.
    • L’eventuale trasferimento della prenotazione (spostamento ad altra data) per motivi imputabili all’ASL, può dare diritto al rimborso del ticket se il prolungamento del tempo di attesa non è compatibile con le attese diagnostiche dell’utente. Anche in questo caso l’utente dovrà munirsi di apposito attestato dell’ASL da esibire al momento del rimborso e, contestualmente, rinunciare alla prestazione con la disdetta della stessa.
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (ESENZIONI TICKET.pdf)ESENZIONI TICKET.pdf 152 kB
Regione Campania

Tel: 0825 291111
Fax: 0825 30824

Via degli Imbimbo, 10/12
83100 Avellino

PEC: protocollo@pec.aslavellino.it
Email: info@aslavellino.it

CF/P.IVA 02600160648