Danni da trasfusioni e vaccinazioni

Indice articoli

ISTRUTTORIA DELLE PRATICHE
L’Azienda Sanitaria Locale ha il compito di svolgere l’istruttoria, controllando la completezza di tutta la documentazione richiesta e verificando il possesso dei requisiti previsti dalla legge.

Per effetto della Delibera ASL AV n. 553 del 06.05.16:
– il Distretto Sanitario di appartenenza del soggetto danneggiato, acquisita e registrata l’istanza,  provvede alla istruttoria della pratica che, successivamente, sarà inoltrata alla U.O.C. Medicina Legale in copia conforme;
– la U.O.C. Medicina Legale trasmette copia completa del fascicolo alla Commissione Medica Ospedaliera (CMO) che provvede a convocare a visita l’interessato;
– la CMO, emesso il giudizio medico-legale (ascrivibilità della patologia alla categoria di danno secondo la Tabella A allegata al DPR 30 dicembre 1981 n. 834), trasmette tre verbali in originale alla U,O,C. Medicina Legale che curerà il successivo inoltro del fascicolo alla STAP Regione Campania per il prosieguo della trattazione;
– la Regione provvede a notificare il giudizio della CMO e a liquidare l’indennizzo mensile e gli arretrati spettanti ai soggetti danneggiati ivi residenti, o ai loro eredi.

Dal giorno dell’avvenuta notifica decorre il termine di trenta giorni entro cui il cittadino può presentare ricorso contro giudizio della CMO.