Danni da trasfusioni e vaccinazioni

Indice articoli

RICORSO
Avverso il giudizio della CMO è ammesso il ricorso al Ministero della Salute, presentato tramite la ASL di competenza, redatto in carta libera, entro 30 giorni dalla data di ricevimento della notifica o dalla piena conoscenza del giudizio stesso (art.5 L.210/92).
In caso di decisione sfavorevole da parte del Ministero, il ricorrente può esperire l’azione innanzi al giudice ordinario competente entro un anno dalla comunicazione della decisione sul ricorso o, in mancanza di comunicazione (silenzio rigetto), dalla scadenza del termine di 120 giorni dalla data di presentazione del ricorso.