Disabilità e Invalidità

Indice articoli

Invalidità Civile

L’art. 2 della legge 30 marzo 1971 n.118, definisce invalidi civili: 
– I cittadini affetti da minorazioni congenite o acquisite, anche a carattere progressivo, compresi gli irregolari psichici per oligofrenie a carattere organico o dismetabolico, insufficienze mentali derivanti da difetti sensoriali e funzionali che abbiano subito una riduzione della capacità di lavoro non inferiore a 1/3;
– i minori di anni 18 con difficoltà persistenti a svolgere compiti e funzioni proprie della loro età;
– i cittadini ultrasessantacinquenni che abbiano difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni proprie della loro età (ai soli fini dell’assistenza socio-sanitaria e della concessione della indennità di accompagnamento).
Sono esclusi gli invalidi di guerra, del lavoro o per servizio, i ciechi civili e i sordomuti che sono tutelati da norme specifiche (art. 2 L.118/71). La norma va intesa nel senso che se una menomazione ha dato titolo al riconoscimento di una delle categorie sopra indicate non può essere considerata ai fini del riconoscimento della invalidità civile.  

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Opuscolo-patologie-oncologiche_0.pdf)Opuscolo patologie oncologiche 728 kB
Regione Campania

Tel: 0825 291111
Fax: 0825 30824

Via degli Imbimbo, 10/12
83100 Avellino

PEC: protocollo@pec.aslavellino.it
Email: info@aslavellino.it

CF/P.IVA 02600160648